Dibattito pubblico sul progetto di conversione della ex scuola

Il 9 ottobre 2021, alle ore 18 nei locali del centro civico culturale, si terrà un’assemblea pubblica attraverso la quale l’amministrazione comunale intende coinvolgere la cittadinanza al fine di condividere le scelte progettuali del programma di riqualificazione della ex scuola elementare in una struttura ricettiva con servizi per il cicloturismo.

Data:
03 Ottobre 2021
Immagine non trovata

Il 9 ottobre 2021, alle ore 18 nei locali del centro civico culturale (piazza Emilio Lussu), si terrà un’assemblea pubblica attraverso la quale l’amministrazione comunale intende coinvolgere la cittadinanza ed i portatori di interesse del territorio al fine di condividere le scelte progettuali del programma di riqualificazione della ex scuola elementare in una struttura ricettiva con servizi per il cicloturismo. L’iniziativa, alla quale parteciperanno gli architetti incaricati dal Comune di Bauladu di elaborare lo studio, è propedeutica all’approvazione del progetto preliminare da parte della Giunta Comunale. 

 

L’intervento di riqualificazione, già finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna con 500 mila euro nell’ambito della programmazione territoriale, prenderà il nome di “Bed and Bike” e intende caratterizzarsi come spazio per l’offerta di servizi per il cicloturismo. Foresteria, punto ristoro, noleggio bici, ciclofficina, lavanderia e centro benessere. Ma non solo. La struttura, vista la vicinanza con la strada statale 131 ed il collegamento con la rete ciclabile della Sardegna sarà una delle due porte di accesso e di informazione turistica – l’altra sarà ubicata a Santa Caterina di Cuglieri – per il territorio del Montiferru e dell’Alto Campidano. Uno spazio ideale per gli amanti del turismo lento, da connettere con le principali reti di servizi per il cicloturismo in Europa. 

 

Durante la serata sarà consegnato un riconoscimento a José Murranca e Manuel Deriu, cittadini bauladesi che nel periodo estivo hanno percorso oltre 4700 chilometri in bicicletta – dalla Sardegna fino alla Lapponia - nell'ambito dell'iniziativa con finalità benefiche "Capo Nord Sardinia Expedition".

 

Cosa è il dibattito pubblico?

L’amministrazione comunale, attraverso il dibattito pubblico, strumento di democrazia partecipativa istituito dal Consiglio Comunale nel 2019, chiama i cittadini saranno chiamati ad esprimersi nella fase preliminare di progettazione di tutte le opere pubbliche ed i servizi di valore superiore ai 100 mila euro. Lo strumento di democrazia partecipativa rappresenta un ulteriore intervento – dopo la consulta giovani, il forum delle associazioni, il bilancio in 8 punti e il bilancio partecipativo – finalizzato a incentivare la partecipazione, rafforzare il senso di appartenenza e co-responsabilità, valorizzare il capitale umano del paese, migliorare l’articolazione dei processi decisionali e le scelte della pubblica amministrazione. 

Ultimo aggiornamento

Domenica 03 Ottobre 2021