Approvato il regolamento per la celebrazione di matrimoni e unioni civili

Il Consiglio Comunale di Bauladu ha approvato il regolamento per la celebrazione di matrimoni civili e la costituzione di unioni civili in alcuni dei luoghi di maggiore pregio ambientale, paesaggistico e storico-culturale della comunità.

Data di pubblicazione:
08 Maggio 2022
Immagine non trovata

Il Consiglio Comunale di Bauladu ha approvato il regolamento per la celebrazione di matrimoni civili e la costituzione di unioni civili. Il testo prevede la possibilità che le cerimonie possano essere celebrate al di fuori della fascia oraria di servizio degli uffici e in alcuni dei luoghi di maggiore pregio ambientale, paesaggistico e storico-culturale della comunità, ovvero: l’area archeologica di Santa Barbara de Turre, il parco di San Lorenzo ed il parco di Tzinnuri.  

 

La Giunta Comunale nelle prossime settimane provvederà a domandare le autorizzazioni alla Soprintendenza per i Beni Archeologici per l’area di Santa Barbara de Turre, nonché a domandare il nullaosta alla Prefettura di Oristano. L’esecutivo dovrà inoltre stabilire il tariffario, che sarà differenziato per residenti e non residenti. 

 

* *

 

«L’iniziativa nasce a seguito dell’interesse manifestato da diversi cittadini di poter celebrare le proprie nozze in luoghi particolarmente cari – sul piano affettivo – ai bauladesi. Il progetto potrebbe inoltre dare un impulso al settore del wedding e del turismo matrimoniale. L’amministrazione comunale ritiene inoltre che la celebrazione di matrimoni e unioni civili in alcuni dei siti di maggiore pregio ambientale e storico-culturale della comunità, possa contribuire a promuovere gli stessi»

Ultimo aggiornamento

Domenica 08 Maggio 2022