Finanziati i lavori di manutenzione della strada Bauladu-Paulilatino

I Comuni di Bauladu e Paulilatino hanno ottenuto un finanziamento di 12,4 milioni di euro dal Ministero delle Infrastrutture ai fini della manutenzione straordinaria e la rifunzionalizzazione della ex strada statale 131, nel tratto compreso tra i due paesi. 

Data di pubblicazione:
20 Febbraio 2022
Immagine non trovata

I Comuni di Bauladu e Paulilatino hanno ottenuto un finanziamento di 12,4 milioni di euro – l’importo più cospicuo ottenuto nella storia amministrativa dei due enti – dal Ministero delle Infrastrutture ai fini della manutenzione straordinaria e la rifunzionalizzazione della ex strada statale 131, nel tratto compreso tra i due paesi. 

 

L'intervento – per i quali era già stato concesso un finanziamento di 220 mila euro dall’assessorato ai lavori pubblici della Regione Autonoma della Sardegna per la progettazione dei lavori – permetterà di ammodernare il percorso, della lunghezza complessiva di oltre 10 chilometri, di cui circa 4 nel territorio comunale di Bauladu, di notevole pregio paesaggistico e storico-culturale (immerso tra decine di monumenti archeologici e una distesa di olivastri tra le più ampie del Mediterraneo) e di particolare importanza per la viabilità locale. 

 

Una volta riqualificato il tratto viario potrebbe anche rappresentare un percorso alternativo nelle situazioni nelle quali il traffico dovesse risultare bloccato sulla principale arteria stradale dell’Isola. 

 

La Bauladu-Paulilatino è inoltre inserita nel piano delle ciclovie della Sardegna, lungo la pista ciclabile che dovrà collegare Oristano con il sito di San Costantino a Sedilo, passando per le aree archeologiche di Santa Barbara a Bauladu e di Santa Cristina di Paulilatino. In tal senso la sua riqualificazione assume considerevoli risvolti anche in termini di opportunità in ambito turistico. 

 

Il servizio di Videolina: https://bit.ly/3s56z8A

Ultimo aggiornamento

Domenica 20 Febbraio 2022